Alta qualità Vacheron Constantin Aggiunge un altro pezzo alla collezione Métiers d’Art Villes Lumières Swiss Made Replica

26 Gennaio 2018

nuovo Vacheron Constantin Métiers d’Art Villes LumièresSave

Alla fine dello scorso anno Vacheron Constantin ha annunciato che al SIHH 2017 avrebbe presentato la nuova collezione Métiers d’Art Villes Lumières una serie di orologi che ricordano i mestieri artigianali della Maison con quadranti rivestiti di smalto translucido scuro e cascate di polveri per ricreare in miniatura paesaggi urbani visti dall’alto. Nel giugno 2017 Vacheron Constantin aggiunge un nuovo pezzo alla linea che traccia sul quadrante una nuova area della capitale Beijing.

Vacheron Constantin Presenta Métiers d’Art Villes Lumières

Nuovo Métiers d’Art Villes Lumières Beijing

Esiste poi una forma di arte risultato dall’insieme e commistione tra l’opera dell’uomo e la natura: il paesaggio armonico ed ordinato di Firenze. Per ammirarlo sono andato in uno dei palazzi più antichi della città, oggi sede dell’Hotel Torre Guelfa. Si tratta del Palazzo Acciaiuoli, risalente al 1340, con la sua struttura architettonica medievale rimasta immutata nei secoli.Si salgono 72 scalini di legno per arrivare fino alla torre. Giunti in cima l’impatto emotivo è di quelli sconvolgenti da Sindrome di Stendhal. Una vista a 360 gradi! Sembra di poter toccare i monumenti con un dito, è come essere dentro la storia: Palazzo Vecchio, il Duomo, le colline, i lungarni…Gli occhi non hanno riposo, sono pervasi da immagini di bellezza.Se Firenze è una città famosa nel mondo per le sue collezioni di arte antica qualcosa sta cambiando e l’arte contemporanea pian piano sta mutando il volto di questa città. Le contaminazioni si trovano ovunque come quelle dell’artista svizzero Urs Fischer con l’opera “Big Clay” (la grande argilla) in Piazza della Signoria, una scultura d’alluminio di 12 metri che riproduce in dimensioni gigantesche un frammento di quella che per l’artista è la materia prima. Anche l’Overseas di Vacheron Constantin risponde a questa esigenza di contaminazione che pur vantando il Punzone di Ginevra, vuole mixare la tradizione, ed il sapere fare della Maison, con un design e caratteristiche accattivanti e sportive come l’impermeabilità fino a -150 metri, il fondello a vite trasparente.

Sui quadranti rivestiti di smalto scuro, cascate di polveri ricreano in miniatura il profilo delle distese urbane viste dall’alto. La tradizionale tecnica di smaltatura Grand Feu champlevé, unita all’uso di polveri preziose applicate a mano, dà vita a un paesaggio di un realismo impressionante.

Granelli di polvere d’oro, perle, platino e diamanti meticolosamente applicati uno per uno fino a conferire alla scena la lucentezza desiderata, riflettono le luci delle strade e dei i maestosi movimenti anche in questa seconda interpretazione della città di Pechino.

Vacheron Constantin Métiers d’Art Villes Lumières BejingSave

Anche quest’ultimo quadro in miniatura realizzato da Yoko Imai riproduce fedelmente la cartografia luminosa delle capitale cinese, con i diversi tipi di illuminazione – ad esempio i quartieri più o meno animati – e persino la densità del traffico.

Ogni quadrante, realizzato a mano con un procedimento che richiede più di tre mesi, è un pezzo assolutamente unico.

Dentro al Métiers d’Art Villes Lumières

I segnatempo della collezione Métiers d’Art Villes Lumières sono certificati dal Punzone di Ginevra. Il Calibro meccanico 2460 SC a carica automatica di manifattura fornisce ore, minuti e secondi. Visibile attraverso il fondello trasparente, la massa oscillante in oro 22 carati riproduce la Croce di Malta, simbolo della Maison, incisa a mano e decorata con cura. Ogni singolo componente visibile o nascosto è rifinito nel rispetto delle più̀ raffinate e tradizionali tecniche che afferiscono all’Alta Orologeria, come anglage, perlage e lucidatura. Il movimento è custodito da una preziosa cassa in oro bianco larga 40 mm e spessa 8,9 mm.

dettaglio Métiers d’Art Villes Lumières BejingSave

L’orologio è accompagnato da uno speciale cofanetto e corredato da una lente d’ingrandimento. Altri dettagli sul sito web Vacheron Constantin online.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *