Movimento svizzero Novità Orologi 2018: Vacheron Constantin Traditionnelle Complete Calendar Collection Excellence Platine Negozio online falso

26 Gennaio 2018

Vacheron Constantin Traditionnelle Complete Calendar Collection Excellence PlatineSave

Credo che ciascun pezzo di Alta Orologeria sia abbinato a una stella. Alcune passano più inosservate, altre le scorgi osservando a occhio nudo la volta celeste proprio per la loro luce così diversamente intensa da quelle che la circondano; come la luce che emettono tutti i Vacheron Constantin che portano il nome di Excellence Platine. E non è solo il platino a rendere preziosa quella collezione di segnatempo.

Il Traditionnelle Complete Calendar Collection Excellence Platine è a SIHH non ancora iniziato una tra le novità orologi 2018 più interessanti. Come racconta il suo nome è un calendario completo: data, giorno, mese con le opzionali fasi lunari e – in questo caso – c’è pure l’età della Luna con l’indicazione del giorno del mese sinodico.

finiture Vacheron Constantin Traditionnelle Complete Calendar Collection Excellence PlatineSave

Il quadrante è un capolavoro a se. Anch’esso in Platino 950, come tra l’altro confermato dalla firma segreta posizionata tra ore 4 e ore 5, presenta un’incantevole finitura sabbiata che ben si abbina alla tradizionale scala dei minuti a chemin de fer, e alle lancette dauphine di ore e minuti che sorvolano gli indici delle ore a bâtons de Genève, anch’essi doppiamente sfaccettati. Molto fine la scelta di azzurrare solo la sfera del datario.

quadrante Vacheron Constantin Traditionnelle Complete Calendar Collection Excellence PlatineSave

L’ispirazione che viene dal passato. È il leitmotiv della collezione Historiques di Vacheron Constantin, la più antica manifattura orologiera a non aver mai interrotto la sua attività, oggi appartenente al Gruppo Richemont, detentore nel 2016 del 13,3% del mercato mondiale degli orologi (Rapporto Vontobel, aprile 2017). D’altra parte, la storia della manifattura conta oltre 260 anni, con tutto quello che un periodo così lungo comporta in termini di patrimonio di idee e di raffinate creazioni orologiere; inoltre, le collezioni in stile classico e vintage sono, da sempre, le più apprezzate da appassionati del brand e collezionisti. Un motivo in più per attingere a quell’immenso patrimonio tecnico ed estetico, reintepretandone i pezzi più importanti alla luce delle più attuali conquiste della ricerca applicata all’orologeria.Tra le ultimissime novità entrate in collezione figurano due modelli ispirati agli anni 40, uno dei momenti più felici del design orologiero durante il ventesimo secolo, entrambi caratterizzati da una delle complicazioni iconiche dell’epoca: il calendario completo, classicamente visualizzato mediante due aperture al di sotto delle ore 12 per il giorno della settimana e il mese, e con la data riportata lungo la circonferenza del quadrante.Proprio come nel modello Historiques triple calendrier 1942 (la stessa impostazione riguarda l’Historiques triple calendrier 1948, nella vetrina dei Complicati), caratterizzato da una cassa rotonda di 40 millimetri di diametro con tripla godronatura sulla lunetta e anse ad artiglio; è realizzata in acciaio e abbinata ad un tipico quadrante bicolore argentato, molto in voga negli anni 40, che riporta le citate indicazioni del calendario – in rosso o in blu – e i piccoli secondi.

Una finestra sopra le ore sei, attorniata dalla scala 0 – 29 ½ – rivela il disco delle fasi lunari. Il calcolo presenta uno scarto di un giorno ogni 122 anni. Come fa osservare nel comunicato stampa Vacheron Constantin è una prestazione notevole se paragonata a un giorno ogni tre anni di un ruotismo delle lunazioni standard, ma un “capello” rispetto a un giorno ogni 2.060.757 anni del Sauterelle à Lune perpétuelle 2M dell’orologiaio indipendente svizzero Andreas Strehler.

Ma non è nella prestazione assoluta che va ricercata l’arte di questo calendario completo. Tradizionalissime anche le indicazioni di giorno e mese nelle due finestrelle in alto.

movimento Traditionnelle Complete Calendar Collection Excellence PlatineSave

Lo muove il Calibro 2460 QCL, un movimento automatico con modulo aggiuntivo del calendario completo e delle fasi lunari che fa salire il numero totale dei componenti a 308. Normale la riserva di carica di circa 40 ore. Come si addice a un Vacheron le finiture sono uno spettacolo a parte. Smussi, perlage, e cotês de Genève, vengono a turno oscurate da una massa oscillante in oro 22 carati finemente incisa. Altri dettagli sul sito vacheron-constantin.com

Costruito a ragione in soli 100 esemplari numerati si parla di un prezzo di commercializzazione di 69.000 Euro. Sarà svelato ufficialmente al Salon International de la Haute Horlogerie Genève SIHH 2018.